lunedì 15 ottobre 2012

Le stecche di Jim


Adoro fare il pane, ma non sempre il tempo a disposizione me lo permette, ma questo fine settimana, complice il brutto tempo, l'ho preparato...
Un doveroso grazie va al fotografo che con tanta pazienza è stato bravissimo!
La ricetta è molto nota nel mondo foodblogger, il merito va al forum di cookaround che sforna sempre ricette grandiose, è semplice e non richiede attrezzature sofisticate ed il risultato lo lascio decidere a voi.



Ingredienti per 6-8 stecche:

  • 910 g di farina Manitoba Molino Chiavazza
  • 700 g di acqua appena tiepida
  • 10 g di sale fino
  • 6 g di zucchero
  • 2 g di lievito di birra fresco
  • olio evo Dante
  • sale grosso




sciogliere il lievito e lo zucchero nell'acqua


aggiungerla alla farina setacciata


unire il sale e mescolare, giusto fino a quando gli ingredienti siano ben amalgamati


ora coprire con pellicola e lasciare riposare nel forno spento per 18 ore, io lo preparo pomeriggio verso le 15:30 e la mattina alle 8:30 è pronto


nonostante il lievito sia esiguo fa bene il suo lavoro, la ciotola è piena


spolverare il piano di lavoro con della semola e lasciar scivolare l'impasto senza strapazzarlo, ripulire la ciotola con una marisa


con le mani sporche di farina dare due pieghe del I tipo





riporre l'impasto in uno strofinaccio pulito e coperto di abbondante farina, l'unica accortezza è quella di mettere la pieghe di sotto


ora non resta che mettere un filo d'olio e poco sale grosso


richiudere a caramella e lasciare lievitare 2 ore


ora è pronto


tagliare in tanti filoncini, a me piacciono più grandi e ne ho tagliati 5, ma con questo impasto ne vengono 8 piccoli


ed ora senza strapazzarli allungarli con entrambe le mani


disporli nella teglia antiaderente ed infornarli a 250° per 5' ed a 200° per 15-20'.
Non sapevo che foto scegliere...
Ah il VOTO 10 & LODE







29 commenti:

  1. che buono cara..mmmmmmmmmmmm un profumino...complimenti ebuon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, è vero tutta la casa è stata inondata da un delizioso profumo!

      Elimina
  2. Oh mamma mia, con questo pane ho appena avuto un colpo di fulmine!! Sinceramente è da un po' che non giro per cookaround, quindi non l'avevo ancora vista...mmmm...credo proprio che nel pomeriggio la preparerò per domani!
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedrai che conquisterà anche te!

      Elimina
    2. Provato, è buonissimo!! Davvero una super ricetta quella di questo pane, grazie per averla condivisa!
      Ho però un dubbio: hai scritto di fare le pieghe di tipo II, ma sinceramente dalle foto mi paiono più quelle di tipo I...ma magari mi sbaglio io! :-) Quindi, per togliermi ogni dubbio: quale pieghe bisogna fare??
      Grazie ancora, un bacione! GG

      Elimina
    3. ma sai che hai ragione ho visto adesso lo sbaglio, lo correggo subito, il post non lo rileggo mai e se lo scrivo la sera si sbaglia, grazie per la segnalazione!

      Elimina
    4. Succede, non preoccuparti, io comunque avevo fatto le pieghe di tipo I! :-)
      Ora preparo l'impasto per domani mattina, è troppo buono questo pane! :-)
      GG

      Elimina
    5. Ho pubblicato la ricetta sul mio blog, se ti fa piacere passa da me a vedere il risultato... :-)
      Un bacione, GG

      Elimina
  3. Complimenti per questo magnifico pane!! Bravissima:-) condivido a pieno il voto:-) Un abbraccio e ancora brava.. Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa che questa volta l'ho messo io che sono tanto esigente!!!

      Elimina
  4. che buono il tuo pane appena sfornato! io non resisto :)
    ho comprato la macchina del pane e la sto mettendo alla prova spesso… :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo nemmeno io e pensa che quello del fornaio non lo assaggio proprio, ma per questo faccio un'eccezione se è caldo!

      Elimina
  5. Buongiorno carissima, io ci provo a fare il pane, ma non mi viene mai così ben alveolato, è buono ma non è così bello. Di sicuro non mi scoraggio, riproverò ancora :) Mi chiedevi dei pirottini, sono quelli della Wilton, confezione da 24, li ho comprati in un negozio qui a Cosenza che vende prodotti e accessori per pasticceria. Sicuramente si possono comperare anche on-line, ricercando questa marca. Ciao, a presto e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova e vedrai che risultato con poca fatica!

      Elimina
  6. anche io uso questo tipo di impasto e procedimento per fare il pane , ma non avevo mai pensato di farci dei bei filoncini come hai fatto tu...
    complimenti..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici il pane rotondo? Dovrò provare...

      Elimina
  7. Il risultato è SUPERLATIVO.... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, se ci sono riuscita io penso ci possa riuscire chiunque!

      Elimina
  8. MAglio che dal fornaio! Sono perfette!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non esageriamo, ma per essere un prodotto casalingo è ben riuscito!

      Elimina
  9. Mi sembra di sentirne il profumo, la fragranza.. la mollica morbida!! Bellissimo, ti è uscito una meraviglia..! Oggi qui diluvia, fa un freddo allucinante. Un po' per merenda, con un po' di marmellata.. e il tuo pane sarebbe perfetto :) Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche da me c'è un tempo terribile, te ne mando un pò che dici?

      Elimina
  10. Che buone le tue stecche!! Le avevo provate molto tempo fa.. devo riprovare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io era da un pò che non le preparavo, ma ieri non avevo tante cose da fare ed io non so stare con le mani in mano quindi...

      Elimina
  11. Che buone, sei stata bravissima! Complimentoni!!! :) Un bacione e buona serata! :)

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia questo pane,ti è venuto benissimo,lo proverò subito! Ciao

    RispondiElimina
  13. The wonderful aroma of baking bread, lovely.

    RispondiElimina
  14. Non conoscevo le stecche. Prendo nota così poi mi sbizzarisco a farcirle

    RispondiElimina
  15. Ma che bontà! Sento già il profumino del pane!
    Mi sono unita ai tuoi lettori.
    Buona giornata!
    Ciao

    RispondiElimina