domenica 28 ottobre 2012

Perugia - Eurochocolate 2012



 Oggi si conclude a Perugia Eurochocolate 2012  e ieri nonostante il meteo poco favorevole
c'è stato il tempo per una gita, è il caso di dirlo, mordi e fuggi.



Nei dieci giorni di questa manifestazione trovano spazio produttori di tutto il mondo e artigiani che espongono le loro creazioni.

 I nuvoloni in mattinata non promettevano nulla di buono


Durante la manifestazione le vie del centro storico sono prese d'assalto dai turisti, amanti del cioccolato e curiosi.
Gli stand espositori offrono ogni tipo di creazione che abbia come protagonista il cioccolato.
Non mancano manifestazioni di ogni sorta e workshop universitari che insegnano le varie tecniche di lavorazioni del cioccolato.
Per me che sono amante del cioccolato(specialmente con le nocciole) e per mio marito (lui è un tipo fondente) è stato veramente difficile resistere a tutte le vetrine e a fare un acquisto per ognuna.
Dovendo esprimere un parere su quel poco che ho visto avrei preferito degli  stand meno sponsorizzati (c'erano tutti i soliti noti) e magari più artigiani al lavoro.
Per essere una manifestazione improntata sul cioccolato mi è sembrato alla fine il meno protagonista con tutti gli espositori che normalmente ritrovi nel supermercato sotto casa.
Ma forse sono io che non capisco una fava (di cacao).
Nel pomeriggio il cielo si è schiarito offrendoci un bello scorcio di Perugia


20 commenti:

  1. che nostalgia! Io ci sono stata anni fa, ad una delle prime edizioni...vedo che non è cambiato nulla...in effetti gli stand offrono gli stessi prodotti dei supermercati ma era stato molto divertente assistere alle sculture scolpite nel cioccolato e ai dipinti..
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io è la prima volta che andavo in Umbria, sono rimasta stupita dalla bellezza di questa regione, anche a livello eno-gastronomico non mi ha delusa, ritornerò sicuramente

      Elimina
  2. Bella gita e bellissima Perugia:-) un tour cioccolatoso per tutti i gusti:-) complimenti, un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, Perugia è una meraviglia, un buon inizio settimana anche a te

      Elimina
  3. che bella Perugia, o almeno a me piace molto sarà che per lavoro ci sono capitata talmente tante volte...ciao Dana Buona giornata Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo, nonostante fosse una giornata prettamente invernale ci è piaciuta, pensa se ci fosse stato il sole!

      Elimina
  4. Anch'io ho avuto le tue stesse impressioni, ci sono stata lo scorso anno. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è più che altro una festa del cioccolato molto commerciale, mancavano i maestri cioccolatieri al lavoro, avrei preferito qualche spiegazione in più su come nasce realmente il cioccolato e qualche info un pò più tecnica sul temperaggio e la cristallizzazione

      Elimina
  5. Sono anni che cerco di partecipare a questa fantastica manifestazione ma non ci sono ancora riuscita,grazie per aver condivo con noi questa fantastica esperienza,ciao e alla prossima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari sarà per il prossimo anno un bacione Dory

      Elimina
  6. che bello!!! :D ci devo assolutamente andare ^-^

    RispondiElimina
  7. Che bello!!!
    Non ci sono mai andata ma mi piacerebbe tantissimo!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora facci un pensierino, io l'anno prossimo punterò di sicuro sul salone del gusto, vedremo...

      Elimina
  8. Hai proprio ragione... i primi due anni invece era diverso, c'era meno gente e più eventi gratuiti come ad esempio la colazione gratis con cioccolata calda e croissant al cioccolato... da diventare pazzi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tanta gente, nessun assaggio gratuito, ma è stato bello lo stesso!

      Elimina
  9. Perugia è una meraviglia.. ci sono stata quest'estate e mi piace moltissimo..! Peccato che a queste fiere (e ti do ragione) c'è sempre meno novità e scelta.. che pare davvero quella di un comune negozio di cioccolata. Beh, non importa: diciamo che io, come tuo marito.. mi butterei anche nel banco del supermercato, se c'è il fondente!! :D Un abbraccio e grazie mille per il reportage!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, mi ha deluso il non poter toccare con mano qualche maestro cioccolataio all'opera, ma non so se sia stato meglio così, l'avrei tartassato di domande!!!

      Elimina
  10. Tesoro, grazie per questi meravigliosi scatti :)

    RispondiElimina