lunedì 7 gennaio 2013

Fichi a crocette


Non so se considerarlo un dolce, uno stuzzichino o semplicemente frutta secca!
Me li preparava sempre mia nonna, mi ricordano l'estate durante il periodo invernale, nelle giornate grigie e piovose di Dicembre un solo morso mi rimanda al mare ed al sole, agli alberi di fichi carichi di frutti  dolcissimi che aspettano solo di essere raccolti.
La ricetta è estremamente semplice, basta munirsi di fichi tardivi, quelli che ci sono a fine Agosto, inizio Settembre, mia nonna li faceva un pò seccare all'albero li raccoglieva e li faceva asciugare su una grata al sole fino a che fossero ben disidratati, ma ancora morbidi e li conservava in barattoli di vetro.
A Dicembre poi si procedeva  a riempirli con frutta secca e scorza di limone profumata.
A mio marito piacciono così tanto che quest'anno li ho preparati, i fichi me li ha dati mia suocera, da me non ci sono, ecco come procedere... 
 Ingredienti:
  • fichi secchi
  • mandorle
  • noci
  • buccia di limone grattugiata



tagliare i fichi a metà, sceglierne 2 che abbiano quasi la stessa grandezza.
Riempirli di noci 


mandorle e buccia di limone



accoppiarli. Fare la stessa operazione con altri 2 fichi e disporli a croce con sopra un peso, io dovevo consumarli subito  ed ho saltato il passaggio del peso!


22 commenti:

  1. Una ricetta che profuma di tradizione e di buono!!

    RispondiElimina
  2. Ciao bella idea, lo sai che il mio papà ne và matto? Qui a Roma lo chiamiamo il panino visto che si tratta di fico ripieno :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a Frosinone li ho trovati nei supermercati, ricoperti di cioccolato bianco, un bacio!

      Elimina
  3. Dana...mi hai fatto fare un tuffo nel passato..non era Natale senza i fichi preparati così...la ricetta di mia nonna era identica !!! Che buoni ! Ti abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi un pò come è piccolo il mondo abbiamo una ricetta in comune! Un bacio

      Elimina
  4. Golosissimi i fichi accipicchia! un'idea in più!
    baci Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono una sferzata di dolcezza! un bacio

      Elimina
  5. Mi è piaciuto tantissimo leggere le origini di questa ricetta.. e secondo me questi fichi hanno proprio per questo un valore aggiunto! Ti abbraccio cara! Buonissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ricchi di ricordi, pensa che quando ero piccola non mi piacevano, non li mangiavo mai, ma ora nel periodo natalizio li assaggio! Un bacio

      Elimina
  6. bellissima ricetta...ricordi a go go:)

    RispondiElimina
  7. Decisamente una ricetta delle tradizioni da conservare gelosamente!!! Ci credo che tuo marito ne va matto!!! Un abbraccio e buon 2013!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elly ricambio di cuore gli auguri!

      Elimina
  8. Adoro i fichi così... il sole in un boccone! :D Complimenti, un abbraccio e buona serata :)

    RispondiElimina
  9. Adoro le ricette di tradizione!!!
    Grazie mille per averla condivisa con noi!!
    Un bacione e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  10. Fanno Natale, non possono mancare sulla tavola. Troppo buoni.

    Colgo l'occasione per informarti che non faccio più parte di Cocomerorosso, se vuoi seguirmi passa dal mio nuovo blog
    http://pastaenonsolo.blogspot.it/Ti aspetto. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello hai aperto un blog tutto tuo, non lo sapevo passo subito!

      Elimina
  11. Io direi che per me e' un dolcetto:) la frutta secca già mi piace ma così e' pura delizia !!!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora lo inserisco nei dolci, non sapevo davvero come catalogarlo! Un bacio

      Elimina