giovedì 7 febbraio 2013

Coniglio all'aceto ed olive


Il coniglio lo cucino sempre allo stesso modo da anni...L'altro giorno sfogliando uno dei tanti libri di cucina che popolano la mia mensola mi ha colpito una ricetta, la cosa strana è che mi sia piaciuta nonostante non fosse presente nessuna foto!
Il procedimento era abbastanza semplice, come al solito ho apportato qualche modifica e questo è cio' che è nato, direi esperimento riuscito!
Le mie modifiche sono state di bollire leggermente il coniglio prima di cucinarlo, così l'odore per me sgradevole di questo tipo di carne svanisce e di sostituire un aceto di mele al posto di quello bianco, per il resto ho seguito quasi fedelmente la ricetta del libro Il Cucchiaio d'argento.  


Ingredienti per 2 persone:


500 g di coniglio a pezzi
½ bicchiere di aceto di mele
1 bicchiere d’acqua
1 noce di burro
1 cucchiaio d’olio evo Dante
1 rametto di rosmarino
2 cucchiai di olive verdi o nere
qualche cappero (io non ne ho messi)
2 foglie d’alloro
pepe nero Tec-Al
1 spicchio d’aglio
sale




Sbollentare il coniglio per pochi minuti in acqua bollente salata  e farlo a pezzi.
In una padella mettere l’olio, il burro, l’aglio, il rosmarino e l’alloro, fare soffriggere il tutto pochi minuti  e poi adagiarvi la carne ben scolata




, farla dorare da tutti i lati, sfumarla con l’aceto e un po’ di acqua.
Coprire e cuocere per 40’ aggiungendo altra acqua quando serve



, salare, pepare ed unire le olive, fare cuocere il tutto 5’, allungare con un po’ d’acqua il fondo di cottura, si creerà una salsina molto saporita.
Servire il coniglio con le olive e irrorarlo con la salsa



VOTO 9

26 commenti:

  1. Accidenti, è veramente invitante cucinato così! Non amo molto il coniglio, forse proprio per l'odore, magari proverò a prepararlo come dici tu.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non l'ho mangiato per anni, non riuscivo a sopportarne l'odore, ho l'olfatto forse troppo sviluppato!In questo modo ho risolto, prova magari hai il mio stesso problema!

      Elimina
  2. Squisito Dana!! Complimenti :-)!

    RispondiElimina
  3. Ciao Dana, non mangio il coniglio, ma con questi stessi ingredienti potrei prepararci il pollo.
    E' buonissima la tua ricetta :)
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova l'esperimento Mary secondo me si puo' fare!

      Elimina
  4. Ciao Dana :) Nemmeno io mangio il coniglio ma questo piatto è invitantissimo, salvo la ricetta e, come Mary, provo con il pollo ;) Un abbraccio e complimenti! P.s.: ho intenzione di fare le tue castagnole alla ricotta, vorrei sapere se secondo te posso farcirle con la crema... si prestano secondo te? :) Grazie mille :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno un'alveolatura particolarmente fitta, io non ti consiglio di farcirle.Se non hai fretta domani sono in pubblicazione i bigne' di carnevale ripieni, un bacio!

      Elimina
    2. Ok, grazie mille per il consiglio!!! Adesso facevo un guaio, vedi? :) Grazie di cuore :) Allora le farò senza ripieno e per quelle ripiene altra ricetta ;) Aspetto i bignè di carnevale, friggo nel weekend ;) Bacio grande :**

      Elimina
    3. Ho appena finito di scriverla domani non ci sono un bacio!

      Elimina
  5. Mi lego a Valentina,non sono vegetariana ma il coniglio non riesco davvero a mangiarlo,in ogni caso la tua ricetta è davvero gustosa e lo si può preparare per offrirlo o provare appunto con il pollo.
    A presto
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una carne che non piace a tante persone, io non mangio solo il capretto che mi crea lo stesso problema un bacio!

      Elimina
  6. Deve essere davvero buono e saporito per come lo hai condito tu :) brava! Aspettami che vengo a pranzo...posso? :D

    RispondiElimina
  7. Ahh deve essere proprio buonissima questa ricetta, amica mia! Purtroppo nemmeno io mangio coniglio. Dopo averlo avuto e dopo aver sofferto tanto per lui non ci riuscirei mai.. farò come Vale e la proverò col pollo!! :D Un abbraccione.. forte forte! E complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio per questo che preferisco non avere animali poi ti ci affezioni troppo...

      Elimina
  8. L'aceto deve conferire alla carne una piacevole freschezza, e adoro il coniglio abbinato alle olive. La foto finale riproduce alla perfezione il piatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, e' molto fresca ma allo stesso tempo delicata per la scelta dell'aceto di mele. Sono conteta ti sia piaciuta la foto!

      Elimina
  9. Invitantissima questa ricetta!!
    Io non uso tantissimo la carne di coniglio ma cucinata così mi intriga tantissimo!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io lo compro spesso ma quando mi capita lo preparo sempre alla cacciatora, una noia! Una buona giornata anche a te!

      Elimina
  10. cerco sempre ricette buone per il coniglio, mi segno subito questa, la voglio fare,grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di sapere che ne pensi!

      Elimina
  11. Ciao Dana...io non amo la carne, ma il mio maritino è un vero carnivoro e ovviamente gli piace il coniglio...proverò questa ricetta!
    Un bacio e buon we

    RispondiElimina
  12. questa ricetta valorizza molto la carne di coniglio, brava

    RispondiElimina