venerdì 8 marzo 2013

Mimosa mignon



Quest'anno ho sentito l'esigenza di preparare un dolce per la festa della donna...l'8 marzo non ho mai festeggiato, non trovavo necessario uscire con le amiche proprio oggi  per andare a festeggiare una festa che non ritenevo dovesse essere festeggiata, pensavo :"se c'è la parità dei sessi perchè si festeggia la festa della donna e non quella dell'uomo?" Il non volerla festeggiare era per me un modo di affermare che la condizione della donna era uguale a quella dell'uomo. Con gli anni ho cambiato idea, ancora oggi la donna è vittima di soprusi e violenza, per non parlare poi delle discriminazioni in ambito lavorativo, basta che hai superato i 30 anni e la ricerca di un lavoro diventa un miraggio, per tutti sei una cacciatrice di assegni di maternità...Proprio per tutti questi motivi quest'anno ho preparato un dolce, non nego che è la prima volta che lo preparo per questa festa, il mio vuole essere un augurio a tutte le donne per lottare per la parità di diritti, purtroppo la strada è ancora lunga e di violenze e soprusi se ne vedono fin troppi.
Ho optato per una mimosa, la mia idea era di preparare una torta intera, ma poi amando tantissimo i mignon ho realizzato dei mignon monoporzione, ecco la ricetta.
Ingredienti per 6 mimose mignon:


per il pan di spagna, montata leggera

3 uova medie a temperatura ambiente
90 g di zucchero
17 g di farina 00 antigrumi Molino Chiavazza
15 g di fecola di patate Molino Chiavazza

per la crema chantilly all'italiana

250 g di latte fresco intero
30 g di amido di mais Molino Chiavazza
40 g di zucchero semolato
1 uovo medio intero
1 cucchiaio di rum
buccia di limone
100 g di panna montata

bagna al rum
gocce di cioccolato

Preparare le semisfere come spiegato in questo post.
Preparare la crema, riscaldare il latte, meno mezzo bicchiere con una buccia di limone.
A parte sbattere l'uovo con lo zucchero e l'amido, unire il latte freddo tenuto da parte e mescolare bene. Versare anche il latte caldo e rimettere sul fuoco fino a quando sarà bella densa.
Lasciare raffreddare coperta con pellicola a contatto, unire il liquore. Metterne un paio di cucchiai da parte, servirà per la decorazione, al resto unire la panna.



tagliare a cubetti piccoli 6 delle 12 semisfere e procedere con la farcitura


scavare la semisfera


bagnarla leggermente, riempirla con la chantilly e le gocce di cioccolato


ricoprire con la parte tagliata


distribuire uniformemente un pò di chantilly anche all'esterno


aiutandosi con una spatola


e applicare le briciole


cercando di non lasciare spazi, porre in frigo e decorare a piacere


io ho fatto delle decorazioni al caramello e delle shell con la crema pasticcera che avevo tenuto da parte.
Buona Festa delle donne

14 commenti:

  1. Questa giornata dovrebbe aiutarci a ricordare che c'è ancora tanto da fare..che ci sono ancora tante, troppe donne che non hanno uno straccio di diritto..nemmeno allo studio..ed è una cosa tristissima !
    Mi piace il tuo dolce e mi piace il senso che hai voluto attribuirgli !
    Brava amica mia :)
    Un abbraccio e buon 8 marzo.

    RispondiElimina
  2. Dana sono bellissime queste cupolette!:) Hai ragione, questa "festa" dovrebbe essere uno sprone per continuare a lottare.

    RispondiElimina
  3. Una parità che è solo verbale, solo pronunciata ipocritamente e troppo spesso. Speriamo che le cose cambino, prima o poi.. anche se la vedo grigia, visto l'atteggiamento di certi esseri, che di 'umanità e cultura' proprio non ne vogliono sapere. TVB, grandissimo dolce e stupenda tu! Auguroni!

    RispondiElimina
  4. Fantastica Dana!! sei stata bravissima come sempre :-) un bacione e ancora tanti auguri..

    RispondiElimina
  5. belle queste mimosine, proprio adatte e d'effetto!!!
    auguri e un bacio

    RispondiElimina
  6. Splendide le tue mimose mignon!!!
    Bravissima Dana!!
    Un bacione e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  7. Ma che belleeeee..sei bravissima!!!
    Un abbraccio forte! Buon fine settimana! ^_^ Roberta

    RispondiElimina
  8. sono uno spettacolo e quella decorazione è meravigliosa...in bocca al lupo per il contest :)

    RispondiElimina
  9. Ma sai che sono proprio belle! Brava
    Un bacio

    RispondiElimina
  10. La mimosa è il dolce dei miei ricordi...l'ho sempre mangiata al mio compleanno,tranne rari casi, essendo nata a marzo!! La tua versione è proprio simpatica,brava!!
    Passa a prendere il premio Dardos nel mio blog
    http://pasteggiandoconme.blogspot.it/2013/03/ecco-il-premio-dardos.html
    ^_^
    Buon week end!

    RispondiElimina
  11. Ma che idea spettacolare! Una mimosa mignon, non mi sarebbe mai venuto in mente... solitamente alla Festa della Donna, ho sempre preparato la mimosa... me ne ricorderò! Mi segno la ricetta, intanto. Bellissima, complimenti !
    Un abbraccio e buona domenica.
    Incoronata.

    RispondiElimina
  12. la strada è ancora lunga davvero, purtroppo!!!! bellissime queste mimose!!!!

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutte sono contenta vi siano piaciute!

    RispondiElimina