sabato 17 novembre 2012

Torta di mele e nocciole



E’ iniziato il periodo della raccolta delle mele e come ogni anno mi sono messa all’opera per cercare la ricetta perfetta della torta di mele, è diventato un vero tarlo, pensavo di averla trovata, ma la ricetta è ancora migliorabile, così ho pensato di ridurre le dosi e sperimentare partendo sempre dalla stessa base. La mia idea originale era di sostituire parte della farina con della farina di mandorle, ma l’avevo finita! Non mi sono certo lasciata scoraggiare così l’ho sostituita con la farina di nocciole ed il risultato mi ha soddisfatto così tanto che non penso cercherò ulteriormente di cambiarla, ho trovato la ricetta perfetta!
E’ una torta umida e soffice al punto giusto, le mele sono presenti, ma non eccessive, le torte tutte mele non mi piacciono, è alta al punto giusto, non mi piacciono né i panettoni né quelle basse, deve essere della misura di un boccone, lo so sono pignola, ma è da troppo tempo che provo e riprovo, quindi ormai so quello che voglio!


Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
  • 2 uova medie a t.a.
  • 450 g di mele golden (delicious) pesate al netto degli scarti
  • 50 g di burro a t.a.
  • 200 g di farina 00
  • 20 g di farina di nocciole (o mandorle)
  • 160 g di zucchero semolato
  • 10 g di lievito
  • 150 g di latte ( parzialmente scremato)
  • La scorza e il succo di un limone
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di cannella
  • zucchero di canna
  • Zucchero a velo S. Martino




Per prima cosa sbucciare le mele, affettarle sottili e metterle in una boule col succo di limone e la cannella.
Dividere i rossi dagli albumi, montare gli albumi con metà dello zucchero e montare i rossi con l’altra metà dello zucchero.
Mischiare il burro a pezzetti con gli aromi ed il sale ed aggiungerlo poco alla volta ai rossi continuando a montare.
Con una marisa unire,  alternandoli,  i bianchi , le farine setacciate col lievito, il sale ed il latte con un movimento dal basso verso l’alto



L'impasto sarà morbido, ma gonfio, ora non resta che unire 2/3 delle mele e amalgamare delicatamente
Versare nella tortiera precedentemente imburrata e spolverizzata di zucchero di canna
E sopra disporre a raggera le mele avanzate e dei riccioli di burro
180° per un’ora, ma il mio forno è lento, penso che 45’ siano sufficienti
Sformarla  e spolverizzarla di zucchero a velo quando è ancora tiepida, così si scioglierà e la luciderà, oppure si può lucidare con della marmellata di albicocche.
Servirla su un letto di crema inglese



12 commenti:

  1. Anche io i ritrovo a provare varie ricette per le torte di mele..questa mi intriga..penso che la proverò :)
    Buona giornata !

    RispondiElimina
  2. buona!!!
    ma cosa dico:BUONISSIMA!!!!!!

    RispondiElimina
  3. buonissima..questo abbinamento con le nocciole è fantastico..complimenti cara

    RispondiElimina
  4. Che immensa voglia mi hai fatto venire!! Se penso che qui non possiamo mangiare nocciole mi viene da piangere.. questa torta deve essere squisita!! Complimenti tesoro! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ely ma puoi benissimo sostituirle con le mandorle, gli amaretti o senza niente, ma devi diminuire la quantità del latte, un bacio

      Elimina
  5. Molto buona, io poi amo le torte di mele. Buona domenica.

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia Dana!!
    Con tutte queste torte di mele prima o poi diventerò una cicciona!!
    Un bacione e buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
  7. buonissima, io l'anno scorso ho fatto un plum cake, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Hai ragione la torta di mele è un cult della cucina ed io la adoro.
    La tua è sicuramente buonissima.
    Un bacio

    RispondiElimina