giovedì 24 gennaio 2013

Tagliatelle al baccalà e bieta


Un primo molto veloce, da fare in 30’ al massimo, ideale per chi ama il pesce, ma non ha tanto tempo a disposizione. L’altro giorno in libreria ho trovato un libro molto interessante sulla pasta fresca, io adoro prepararla, ma dopo avere preparato i grandi classici, occorre un aiuto per venire in soccorso della fantasia, ho trovato tanti spunti e idee su abbinamenti alquanto bizzarri, proporrò solo quelli che ci sono piaciuti. Questo era il meno temerario, infatti prevede solo di unire il baccalà con la bieta ed il pomodoro, un connubio niente male!





Ingredienti per 2:
  • 150 g di tagliatelle all’uovo
  • 250 g di baccalà ammollato
  • 100 g di pomodori pelati
  • 75 g di bieta ( solo la foglia)
  • 2 cucchiai d’olio evo Dante
  • Aglio, sale e pepe bianco



Portare l’acqua a bollore, spegnerla e tuffarvi il baccalà, coprire e lasciar riposare 15’



Intanto soffriggere l’aglio con l’olio, unire la bieta a julienne, cuocere 5’ ed unire il pomodoro tritato, cuocere 15’ unendo un po’ d’acqua.





Pulire intanto il baccalà levando tutte le spine e riducendolo in pezzetti molto piccoli
Unirlo al condimento e cuocere il tutto 10’

Scolare intanto la pasta e saltarla nel condimento


VOTO 8 1/2

38 commenti:

  1. non avevo mai pensato di condire la pasta con il baccalà :( ma la ricetta mi piace ..
    grazie
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che è stata una novità anche per me? Il baccalà è un pesce che preparo sempre alla stessa maniera da anni, ma con la pasta ha un altro sapore!

      Elimina
  2. Un connubio nuovissimo anche per me e che risultato cara! :D Deve essere gustosissimo! Congratulazioni e un bacio per un dolce giovedì! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sì è molto gustoso, un bacio!

      Elimina
  3. prendo subito nota, i primi veloci sono sempre comodi e questo abbinamento mi incuriosisce particolarmente
    grazie

    RispondiElimina
  4. Piatto davvero goloso...bravissima:-) un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, è goloso, ma non è tanto calorico!

      Elimina
  5. E' una bellissima idea, Dana, le farò quanto prima! ;) Complimenti e un bacione, buona giornata! :*

    RispondiElimina
  6. Non avevo mai pensato di utilizzare il baccalà in questo modo. Veramente originale. Proverò presto questa ricetta.

    RispondiElimina
  7. Che buona ricetta, a me il pesce piace ma non sono molto brava nel cucinarlo (difatti mia suocera spesso mi invita a mangiare quello fatto da lei, uno spettacolo!) ma questa ricetta la trovo buonissima e di facile esecuzione, prendo nota :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è semplice cucinarlo, ma basta trovare delle ricette semplici all'inizio e poi acquisisci sicurezza!

      Elimina
  8. Dana cara, è un piatto spettacolare ! Un abbraccio !

    RispondiElimina
  9. La pasta con il baccalà la faccio ed è ottimo ma con la bieta deve essere ancora meglio.
    Per usare il rullo delle losanghe io ho fatto in questo modo:
    siccome la frolla era piuttost morbida, ho steso le losanghe in due parti (e se guardi bene la foto si nota). Stendo il pezzo di frolla con il mattarello, ci passo il rullo e la prendo tra le mani senza allargarla; quindi la posizione al centro della crostata e la allargo con le mani andando verso l'esterno. Poi procedo con l'altra metà. E' più facile a farsi che a spiegarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io ero da te a leggere la risposta e tu me la scrivevi anche di qua! Sei un tesoro, grazie, forse ora quel rullo lo userò anche per la frolla, io preferivo adoperarlo con la sfoglia, un bacio!

      Elimina
  10. non amo il baccala',ma le tue tagliatelle le assaggerei molto volentieri :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie lety, nemmeno io ero una grande amante del baccalà, pensa che prima lo preparavo solo a forma di polpette! E' uno di quei pesci che sto rivalutando!

      Elimina
  11. Che condimento particolare per la pasta, deve essere proprio gustoso; l'aspetto è davvero invitante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Candida, ancora sono una fotografa provetta! Un bacio

      Elimina
  12. Ti ho trovata un pò per caso e mi sono iscritta tra i tuoi sostenitori.....bello il tuo blog e anche questa ricetta....passa a trovarmi se ti va e fai altrettanto....ti aspetto...a presto stefy

    RispondiElimina
  13. Ciao Dana perdonami ma con il computer che fa i capricci sono un po' latitante , spero di aver sistemato....
    Che belli i libri con abbinamenti particolari certe volte scopri dei sapori nuovi:) a me piace provare!!!
    Questa pasta mi piace, sia per il baccalà con i pomodorini sta bene e lo vedo bene anche con la bieta da provare!!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace tanto variare, un bacio!

      Elimina
  14. Buonissima la pasta col baccalà, ma non l'avevo mai provata con la bieta, sicuramente da provare! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me era una novità, un abbraccio anche a te!

      Elimina
  15. ma allora non sono solo io a cercare ogni tanto piatti semplici e veloci! Complimenti Buonissime!!! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente no, io sono sempre alla ricerca di qualcosa di sbrigativo per i giorni feriali, per quelli festivi ho sempre più voglia e tempo!

      Elimina
  16. E' davvero un piatto da grande chef questo...lo faccio al più presto! Complimenti!
    Un bacio e buon we
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, nel libro che ho preso l'aveva proposto una insegnante del Cordon Bleu, io ho solo variato il tipo di pasta!

      Elimina
  17. Perfetto accostamento di sapori nuovi.. basta solo osare un pò!
    Brava!

    RispondiElimina
  18. Ciao anche io vengo a trovarti e trovo questa splendida ricetta di tagliatelle con il baccalà ......anche a me piace tanto e lo cucinò spesso visto che questa e' terra di baccalà ...abito a Bilbao
    Un saluto Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che vorrei proprio fare un viaggetto dalle tue parti! Adoro la Spagna, un bacio!

      Elimina