domenica 18 marzo 2012

Zeppole di San Giuseppe


Queste zeppole sono veramente buonissime, una tira l’altra.

Ho trovato questa ricetta sul blog di Anice e cannella ed era da tanto che volevo farle, ma poi preferivo sempre queste, perchè più leggere.
La preparazione è un po’ diversa, perché prevede il riposo in frigo.



Ingredienti per 6 zeppole:
  • 125 g di farina 00
  • 125 g di acqua
  • 100 g di burro
  • 4 uova (230 g pesate col guscio)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di zucchero
  • crema pasticcera e amarene




Mettere l’acqua in un pentolino, aggiungere il burro a pezzettini, il sale e lo zucchero


Porre sul fuoco la pentola e portarli a bollore



Appena bolle buttare la farina tutta in una volta



E mescolare 




Appena si sente un rumore tipo di frittura dobbiamo toglierla dal fuoco



Metterla in una ciotola e farla freddare mescolandola con un frullatore con i ganci



Aggiungere un uovo alla volta, aggiungendo il successivo quando il precedente sia completamente assorbito



Per sapere se è venuta bene, basta vedere se forma questi picchi, la pasta non affonda e resta alta in superficie



la bocchetta che uso io è questa, è larga 1 cm e 1/2 e spizzata


Ora basta foderare la placca con la carta forno incollandola ai lati con un po’ dell’impasto, questo serve a mantenerli stabili in cottura dato che triplicano 




Riporre la teglia in frigo mezz’oretta ed intanto preparare la crema



A 180° per 40-50’, dipende dal forno
Dovranno venire belli dorati.    
ATTENZIONE: se per caso vi succede che dopo averli tolti dal forno si afflosciano, vuol dire che non sono ancora ben cotti, non vi disperate e rimetteteli in forno alzando un po’ la temperatura, il vostro forno potrebbe essere leggero(come il mio!) 


Ora non resta che aprirli in due e riempirli di crema senza pietà




Se si vuole abbellirli basta decorarli con un ciuffo di crema ed un’amarena sciroppata, io non ne ho trovate ed ho messo la marmellata di amarene    



VOTO 9

6 commenti:

  1. Buone le zeppole, complimenti! Ti seguo voletnieri a presto da agata!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, si queste sono veramente buone!

      Elimina
  2. La ricetta è uguale a quella che ho io, ma questa cosa del riposo in frigo non l'ho mai fatta. Ho imparato una cosa in più. Grazie e buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nemmeno io lo sapevo, ma ho notato che gonfiano di più rispetto l'altra ricetta che usavo prima, forse raffreddandosi la pasta choux si scioglie di meno nel forno

      Elimina
  3. mi piace il tuo blog :) splendide ricette e ti seguo con piacere :) se ti va passa da me anche seprime armi :) ciao :) sono alle

    RispondiElimina