martedì 16 ottobre 2012

Pizza di cipolle


Questa pizza è ideale anche per chi le cipolle le odia!
Il marito ha fatto il bis!
Mi hanno regalato delle bellissime cipolle di Tropea, purtroppo non so dove tenerle e così ho trovato un modo per consumarne una parte, nei prossimi giorni vorrei fare un pò di marmellata.
La preparazione è semplice, l'unico inconveniente è la pulitura delle cipolle, io ho usato degli occhiali da sole, ma non hanno funzionato lo stesso!



Ingredienti per una teglia 25 per 30:
  • pasta per pizza da mezzo chilo di farina
  • 700 g di cipolle di Tropea pulite e affettate
  • 200 g di passata di pomodoro
  • un cucchiaino di capperi sotto sale
  • 80-90 g di olive nere, io le avevo verdi
  • origano, sale ed olio Dante




Per prima cosa preparare la pasta per la pizza, dividerla in due panetti e lasciarla lievitare.
Mettere 8 cucchiai d'olio Dante in una pentola capiente, aggiungere le cipolle, la passata, le olive a pezzetti, i capperi sciacquati, l'origano, il sale ed un bicchiere d'acqua. Coprire e lasciare cuocere almeno un'ora a fiamma dolce


stendere la pasta sottile e riporla nella teglia


intanto il ripieno sarà tiepido


ora non resta che farcire la pizza 


e ricoprirla con l'altra pasta


rimboccarne i bordi, bucherellarne la pasta con una forchetta e dare un giro d'olio. Va infornata subito altrimenti il pomodoro la renderà troppo morbida, a 250° per 30'.
Servire tiepida


VOTO 9


17 commenti:

  1. dev'essere buonissima! la proverò sicuramente!!!:)

    RispondiElimina
  2. Ciao Dana :) Ma lo sai che non l'ho mai mangiata perché non amo molto le cipolle ma tutti mi dicono che mi perdo qualcosa di fantastico... In effetti guardando le tue foto mi viene l'acquolina e quasi quasi.. la provo! :D Complimenti, un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.s.: adoro però la marmellata di cipolle (strano eh?) e a questo punto aspetto impaziente la tua ricetta, mi piacerebbe tanto farla! :D

      Elimina
    2. pensa che mio marito odia la cipolla cotta, persino nel soffritto devo tritarla finissima, quasi invisibile, ma con questo tipo di cottura la cipolla si caramella, diventa dolcissima se scegli quella di Tropea, provala!

      Elimina
  3. Ciao daa purtroppo sono tra quelle che non riescono a mangiare le cipolle, l'unica eccezione la facevo per la focaccia che mia madre faceva con la cipolla

    RispondiElimina
  4. Scusa ma ho pubblicato il commento mentre correggevo il tuo nome .volevo solo dirti che immagino che anche la tua pizza sia buonissima, complimenti e a presto

    RispondiElimina
  5. Fantastica!
    Anche io quando la faccio mi piace tanto sentire il suo profumo!

    RispondiElimina
  6. No no.. voto 10! :D Che spettacolo, deve essere così croccante quella crosticina.. prima di liberare quel ripieno saporito... mmh! Grazie della ricetta! Un abbraccio e un bacione! :)

    RispondiElimina
  7. Questa la farò per una mia carissima amica che impazzisce per la cipolla. Ordina sempre pizza alla cipolla. Grazie tante, sono sicura che la farò felice. Ciao.

    RispondiElimina
  8. E' davvero meravigliosa questa pizza farcita !!!

    RispondiElimina
  9. ....io adoro le cipolle...potrei impazzire per questa pizza!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. le cipolle di Tropea si conservano all'infinito.......non ti dico di appenderle sul balcone, sarebbero veramente carine, ma mettile in un cestino, sul balcone e dagli aria, aria !!!!
    Con la pizza sono stra-stra buone....ciao

    RispondiElimina
  11. ma... niente lievito? cosi' nature??? posso riuscire a farla anch'io???
    è uno spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nell'impasto della pizza il lievito c'è

      Elimina
  12. Che buona!!! è vero le cipolle di Tropea si conservano un sacco di tempo:-) Pizza fantastica:-) complimenti, un abbraccio e buona serata, Cinzia

    RispondiElimina
  13. Quanto mi piace la pizza di cipolle!!!
    La tua versione è a dir poco fantastica!!!
    Un abbraccio Carmen

    RispondiElimina