mercoledì 12 giugno 2013

Crostata di ricotta e visciole


Non ha bisogno di presentazioni questa deliziosa crostata tipicamente laziale che ho avuto il piacere di assaggiare nella pasticceria del ghetto romano...sublime! Certo le signore proprietarie non hanno alcuna intenzione di rivelarne la ricetta super segreta e si può solo intuirne gli ingredienti che la compongono, questa è solo la mia versione. Rispetto l'originale varia la frolla che nel forno di casa non riesce a colorirsi come quella che preparano loro, ma è somigliante anche se quella originale è senza dubbio più buona!


Ingredienti per una teglia di 18 cm:
250 g di farina 00
125 g di burro
125 g di zucchero semolato
2 uova piccole
1 pizzico di sale
limone grattugiato

Per il ripieno
450 g di ricotta di pecora (ottima)
100 g di zucchero semolato
150 g di visciole o confettura di visciole



preparare la frolla, farla riposare 30' in frigo. Stenderne 2/3 a 0,4 mm e rivestire la tortiera.
Bucarne il fondo e spalmarvi la confettura, sopra mettere la ricotta amalgamata con lo zucchero 


ricoprire con la frolla avanzata ed infornare a 180° per 50'



13 commenti:

  1. Non sarà perfettamente uguale all'originale, ma a me sembra sublime!

    RispondiElimina
  2. Quanto vorrei andarci in quella pasticceria..ne ho sentito parlare...e non vedo l'ora di tornare a Roma per andarci...nell'attesa, approfitto di questa crostata...quel ripieno di ricotta mi ha fatto venire l'acquolina...che buona ! Bacione e buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio vivamente hanno pochi dolci tradizionali ma sono tutti eccezionali, questa in modo particolare! Baci

      Elimina
  3. Non ti avranno dato la ricetta ma tu sei stata brava a provare a rifarla! e devo dire che mi mette l'acquolina solo a guardarla!!!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andando alla cieca non e' facile ma spesso mi avvicino all'originale, purtroppo la ricetta la tramandano da una generazione all'altra ed e' giusto che sia cosi' segreta! Baci

      Elimina
  4. Wow... Questa ricetta me la stampo subitissimo!!! E mi aggiungo ai tuoi seguaci :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora poi scrivimi se ti e' piaciuta e benvenuta!

      Elimina
  5. Guarda in quella pasticceria ci passerei le mie giornate!! c'è un profumo incredibile!! La tua crostata è divina!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io! Peccato che il sabato sia chiusa è da un sacco di tempo che non ci vado! Sono contenta ti piaccia specialmente perchè conosci la mitica versione originale!!!

      Elimina
  6. Non conosco quella della pasticceria, ma mangerei volentieri una fetta della tua!!!! Bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne è giusta avanzata qualche fetta...ti aspetto!

      Elimina
  7. stupenda, voglio andare a provarla nella pasticceria, la tua frolla è venuta perfetta, altissima e sostenuta!

    RispondiElimina