giovedì 27 settembre 2012

Babà


Il babà penso sia il dolce preferito in assoluto del marito,
se entriamo in pasticceria la sua scelta ricade sempre su questi funghetti inzuppati di liquore.
La ricetta che propongo oggi l'ho presa su cookaround, è di Dolced, è molto valida ed è la migliore ad impasto indiretto tra quelle provate fino adesso.
Io ho usato stampi di metallo di diverse misure.




Ingredienti per 15 babà medi:
  • 295 di farina forte (manitoba Molino Chiavazza), più 25 g per il lievitino
  • 18 g di lievito di birra
  • 40 g di zucchero (più 1 cucchiaino per il lievitino)
  • 105 g di burro morbido
  • 4 uova medie
  • 1 pizzico di sale





per prima cosa preparare il lievitino, in una boule mettere la farina (25 g), il lievito, lo zucchero ed 1 cucchiaio d'acqua a temperatura ambiente


impastare brevemente e fare lievitare coperto per 1 ora



spezzarlo un pò con le fruste a gancio ed unire la farina


le uova, 1 alla volta procedendo ad inserire il secondo solo dopo che il primo sia stato completamente assorbito



il burro, un pezzettino alla volta.
Dopo avere aggiunto il sale e tutto il burro viene la parte più noiosa: bisogna incordare l'impasto e se non si possiede una planetaria è lunga l'attesa...
A me ci sono voluti ben 45'! 
La perfetta riuscita del babà dipende proprio da quanto siamo stati bravi a creare una maglia glutinica resistente e tenace.  


quando è pronta si staccherà da sola dalle pareti



prova del velo. Coprirla e lasciarla lievitare fino al raddoppio



ora schiacciarla


e procedere con la mozzatura delle porzioni, dovranno essere tutti uguali i pezzi. Lo stampo dovrà essere leggermente imburrato e pieno a metà


io ho calcolato un 30 g per quelli medi, 45 per quelli grandi e 10 per quelli piccolissimi.
Farli lievitare


e quando tutto lo stampo sarà pieno, ci vorrà un'ora,  infornarli a  200° per 15-20', naturalmente a seconda della grandezza la cottura sarà diversa, questa è per quelli medi.


quando saranno dorati sono pronti.
Se sono destinati al consumo immediato basta riporli ben freddi in un sacchetto da freezer, se invece si vuole consumarli dopo una settimana è meglio congelarli, se non sono perfettamente asciutti ammuffiscono.
Per il bagnetto e la farcitura rimando ai prossimi post.

8 commenti:

  1. che buoniiiiiiiiii....adoro i babà..complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non amo particolarmente i dolci e sono astemia, ma li preparo lo stesso per fare contento il marito!

      Elimina
  2. quei stampini sono bellissimi...babà a go go per tutti...li adoro ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici quelli piccolissimi?Sono anche i miei preferiti!

      Elimina
  3. Che bontà sti babà!Sei stata bravissima!!!

    RispondiElimina
  4. Il babà è il dolce che preferisco. Io non saprei prendere le palline, sei molto brava e ti sono venuti perfetti. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma quella è la parte più divertente!Se l'impasto è ben incordato non si appiccica proprio alle mani, oppure potresti aggiungere più uova e metterlo nel sac à poche a te la scelta!

      Elimina