mercoledì 27 marzo 2013

"Panareddi cull'ova" (Panarelli con l'uovo)





Questo dolce Pasquale è comune alla Calabria, la Sicilia e la Puglia, che un tempo facevano parte del regno delle due Sicilie e sono ancora oggi accomunate da un dialetto e tradizioni culturali simili . Con nomi diversi questo dolce ha quasi lo stesso impasto e forma ,varia solo la glassa che alcuni decidono di non mettere come nel mio caso.  E' un dolce di origine orientale, simboleggia la fine del digiuno del periodo quaresimale e la resurrezione di Gesù Cristo, l'uovo ne è il simbolo infatti non è un caso che il pranzo Pasquale sia così ricco di uova.
Da piccola non mi piacevano particolarmente, ma ora che vivo lontano dal mio paese d'origine sto riscoprendo tutti i dolci tradizionali che durante le feste fanno parte del nostro pasto, un modo per far rivivere con semplici gesti le nostre tradizioni e per non farle morire nel dimenticatoio.
Ingredienti per circa 3 panarelli:

250 g di farina 00
65 g di uova (1 grande)
50 g di latte
50 g di zucchero semolato
75 g di strutto
8 g di lievito per dolci
Qualche goccia di aroma limone Lemondor Polenghi
1 pizzico di sale
3 uova + 1 uovo sbattuto
Codette di zucchero colorate



Impastare velocemente insieme tutti gli ingredienti in una ciotola
Verrà un panetto morbido ma compatto



Stenderlo tra due fogli di carta forno a 3-4 mm
Tagliare 3 cerchi



Con un bicchiere creare la forma del cestino



Lasciare le uova ammollo in acqua e bicarbonato, asciugarle bene e procedere alla decorazione



Spennellare leggermente con l’uovo sbattuto e decorare con le codette
A 200° per 20’




12 commenti:

  1. Troppo carini, da fare con mia figlia assolutamente!!!

    RispondiElimina
  2. Dei capolavori, altrochè! Non avrei il coraggio di mangiarli!! Complimenti e un bacione!

    RispondiElimina
  3. Ma che belli Dana!!! Bravissima come sempre :-) Crei sempre dei capolavori :-) un bacione

    RispondiElimina
  4. assomigliano alle cuzzupe calabresi! davvero belli e buoni complimenti!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia. Sono carinissimi li proverò sicuramente. Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
  6. Oltre che golosi sono meravigliosi! Sei stata bravissima!
    C'è un premio virtuale per te se ti può far piacere ritiralo ne sarò felice!
    http://barbapasticcetti.blogspot.it/2013/03/torte-al-formaggio-nostra-e-di-mia.html

    RispondiElimina
  7. Dana...sono troppo belli ! Un bacione grande e grazie :)

    RispondiElimina
  8. Sono bellissimi! Li fa anche mia zia (è specializzata in questo difatti li prepara pure per un panificio che li rivende). In questi giorni mi farò svelare i suoi segreti :D

    RispondiElimina
  9. ma che meraviglia!!!!il nome del blog è davvero azzeccatissimo!!!;-)

    RispondiElimina
  10. Ciao Dana ho scoperto il tuo blog girovagando un po' e mi sono emozionata a vedere qst cestini che fanno parte anche della mia tradizione!!! Mi accingo proprio a prepararli con mia mamma insieme alle cuzzupe! Piacere luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dana tante grazie sono bellissimi.Grazie.

      Elimina
    2. Dana tante grazie sono bellissimi.Grazie.

      Elimina